Credevamo che fosse difficile avere una classifica del MEI con presenti più artisti segnalati da L’AltraPagina e SPL80 rispetto a quella di 7 giorni ma… ci siamo riusciti! Sono, infatti, ben 29 gli artisti indipendenti italiani segnalati dai nostri siti presenti nella top200 del meglio della musica indipendente italiana!

Partendo dal fondo della classifica, gli SFigher salgono alla #189 con Scusa No, scendono rovinosamente alla #188 Salvatore D’alò e Alessandro Bonanno  con mai Senza Te, la rivelazione di Sanremo Claudia Megrè debutta alla #191 con Tatuami, mentre Bambocci dei Feet’n Tones sale alla #169.
Gli Intruso con Respiro si portano alla #164, Ambrosino con Ecco Precisamente sale alla #151, continuano a salire anche i romani Karma In Distorsione ora alla #149 con Senza Petrolio mentre il brano impegnato degli Atmosfera Blu, Lei Che, sale fino alla #94.
Razzakrasta con Agopil8 cantano Nulla Di Diverso ma salgono alla #94, allo stesso modo sale Borghese che con La Tipa Di Rockit si piazza alla #79, mentre continuano a scendere i La Clè con Lei Suona imitati dai Karbonica che dopo molte settimane in classifica scendono alla #72 con Quel Bisogno Che.
I Tempi Duri, finalmente tornati sulle scene, continuano a salire con Hong Kong e sono alla #69, sale anche il rappper milanese D:Milez che con Supereroi è alla #68  e Squarna alla #68 con Ricomincierò.
Continua la picchiata di Dente ora alla #62 con Chiuso Dall’Interno, mentre sale lo ska dei Chilafapuliska alla #59 con Se Domani. Perde terreno La Scarpa di Denis Guerini (#58) mentre il Tempo degli Accastorta vale un #56.
Bel balzo in avanti di Makay che sa come Riempire Il Vuoto arrivando alla #51 mentre Jovine sarà pure Superficiale ma sale alla #50. I Noiàis con Sudato E Fragile scendono alla #48 mentre L’Arancia dei Marian Trapassi sale alla #45 imitata da Jimmy Ingrassia alla #43 con Ti Lovvo.
Bene anche Il Rebus alla #38 (con Avere Trent’AnnI) mentre scendono i 99 Posse con Stato Di Emergenza (#14) e Raffaella Carrà con Bob Sinclar (Forte è alla #11). In top10 perde terreno Dellera (alla #9 con Stare Bene E’ Pericolo) ma arrivano alla #2 gli Zen Circus con Il Nulla.

Ecco nel dettaglio la top10 del meglio do 7 giorni di musica indipendente italiana:

1 Kutso
– Elisa (IT.POP)
2 Zen Circus
– Il nulla (La Tempesta)
3 Malika Ayane
– Adesso e qui (nostalgico presente) (Sugar)
4 Rachele Bastreghi
– Il ritorno (Gibilterra)
5 Grazia Di Michele e Mauro Coruzzi
– Io sono una finestra (NAR International)
6 Riccardo Sinigallia
– Che non è più come prima (Sugar)
7 Lo Stato Sociale feat. Caterina Guzzanti
– Istant Classic (Kizmaiaz )
8 Giovanni Caccamo
– Ritornerò da te (Sugar)
9 Dellera
– Stare bene è pericoloso (Marte Label)
10 Ghemon
– Nessuno vale quanto te (Macro beats)

Comments

comments