Lucca: presentata l’edizione 2012 di Lucca Comics & Games

August 3, 2012   ·   0 Comments

Il Festival internazionale del Fumetto, del Gioco e dell’Illustrazione torna a Lucca dal 1° al 4 novembre. La profezia dei Maya è il tema del manifesto “Mettetevi comodi…comincia lo spettacolo!”

Il Festival internazionale del Fumetto, del Gioco e dell’Illustrazione torna quest’anno alla sua consueta durata di quattro giorni, dal 1° al 4 novembre, organizzato da Lucca Comics & Games e dal Comune di Lucca in collaborazione con enti e fondazioni del territorio e vede nella sua edizione 2012 la profezia dei Maya quale  tema del manifesto ufficiale.

Come ogni anno il festival si prefigge lo scopo di offrire al suo pubblico, sempre più numeroso e affezionato (150 mila le presenze della passata edizione), un palinsesto multicolore di eventi e personalità unico nel suo genere. Mai come in questa edizione le parole d’ordine sono creatività e passione, l’unico vero antidoto, al di là dei luoghi comuni, alle ricorrenti crisi del mondo contemporaneo.

Il 2012 è anche l’anno dell’ormai famigerata profezia dei Maya ma sfidando pubblicamente Nostradamus e gli altri profeti di sventura, Lucca si prepara non già a festeggiare la fine del mondo ma a mettere in scena un grande spettacolo, una manifestazione che sia, letteralmente… “la fine del mondo”.

I Maya sono anche il riferimento obbligato per il manifesto ufficiale nato dalla sinergia fra due autrici, Sara Pichelli e Laura Zuccheri, dalle personalità diverse ma complementari, che saranno esplorate in una grande mostra a due voci in Palazzo Ducale. La sintesi perfetta fra le due artiste è evidente nell’immagine finale, che vede un demone dalle fattezze muliebri comodamente seduto che invita a godersi lo spettacolo, sullo sfondo di un calendario maya che si fonde con il labirinto scolpito nel portico del Duomo di San Martino, simbolo della città di Lucca. Oggi più che mai, è il momento di mettersi comodi e di prepararsi non ad assistere, ma a vivere in prima persona il grande spettacolo di Lucca Comics and Games 2012.

SARA PICHELLI

Nata il 15 aprile 1983 e cresciuta ad Amatrice (RI), vive a Roma, dove ha frequentato un corso di animazione tradizionale e 3d presso la Scuola Internazionale di Comics. Artista poliedrica, lavora digitalmente, su carta, usa matita, pennarello, pennello, cintiq. Dopo il diploma ha lavorato nel mondo dell’animazione come storyboarder e character designer fino al 2007, quando realizza la sua prima  storia a fumetti, all’interno dell’antologia “Sesso col coltello” per la Cut-up edizioni. Fino al 2008 lavora come layout assistant per David Messina sulla serie di Star Trek per la IDW Publishing. Nell’aprile 2008 viene selezionata come una dei vincitori del “Chesterquest”, e da allora lavora per la Marvel (NYX, Eternals, X-Men Manifest Destiny: Dazzler, Runaways, New X.Men: Pixie, Namore, Astonashing X-Men) Attualmente lavora per la  testata  Ultimate Spider-Man di cui ha curato anche la parte visiva del rilancio del nuovo Uomo Ragno.

LAURA ZUCCHERI

È nata a Budrio (BO) nel 1971, sin alla prima infanzia dimostra un’innata predilezione per il disegno,  divertendosi, come lei stessa dichiara,  a disegnare su qualsiasi supporto e sviluppando una  passione per l’universo western. A 18 anni decide di dedicarsi al disegno e frequenta un corso di grafica pubblicitaria. Nel ’92  si presenta a Lucca Comics & Games armata soltanto della sua cartellina di tavole in bianco e nero e inizia a lavorare insieme a Berardi e Milazzo per il Ken Parker Magazine. Osservando i “maestri” arriva a disegnare insieme a Pasquale Frisenda uno degli ultimi Ken Parker “I Condannati”. Nel 1995 realizza una storia di fantascienza per la serie Zona X di Bonelli Editore con Maurizio Mantero. Nel ’97 viene arruolata da Berardi per la serie Julia dove lavorerà fino a Dicembre 2011. Nel 2003 studia illustrazione e pittura e nel 2006 entra agli Les Humanoides Associés, con un progetto personale scritto da Sylviane Corgiat  Le Spade di Vetro. Parallelamente nel 2009 entra a collaborare come pittrice per una prestigiosa galleria d’arte di Milano, Salamon&C. Attualmente sta lavorando al terzo volume de Le Spade di Vetro.

 

Area COMICS

In mostra le autrici del manifesto  del Festival e Enrique Breccia

Ospite il pluripremiato mangaka Takeshi Obata

Anche quest’anno il pubblico di Lucca Comics potrà apprezzare dal vivo i grandi nomi del fumetto mondiale. Quel che segue è una solo una piccola anteprima di quello che sarà il programma finale.

Il ventaglio di artisti ospiti di Lucca Comics 2012 si apre  con Sara Pichelli e Laura Zuccheri, autrici del manifesto e alle quali verrà dedicata una mostra. Due personalità grafiche opposte che hanno più punti di contatto di quanto si pensi. La dinamicità e l’eleganza delle tavole di Sara si contrappongono alle atmosfere raffinate e rarefatte delle pagine di Laura.

Il Poster di LC&G 2012 racconta della perfetta fusione fra due stili e due sensibilità differenti ma unite da un unico scopo: creare un’unica immagine che le rappresenti entrambe.

A seguire un’altra insigne personalità del fumetto internazionale, Enrique Breccia .

Dopo averlo premiato come Maestro del Fumetto nell’edizione 2011 del Festival, Lucca Comics & Games gli dedicherà una mostra dove sarà possibile apprezzare dal vivo non solo i classici personaggi del Maestro argentino ma anche bozzetti, pagine di altre storie e grandi quadri su tela ripercorrendo le tappe principali del suo lavoro fino ad arrivare alle ultime produzioni per il mercato italiano.

ENRIQUE BRECCIA

Enrique Breccia nasce a Buenos Aires nel 1946, membro di una delle famiglie più insigni della storia del fumetto argentino, è infatti figlio di Alberto Breccia. Esordisce nel mondo del fumetto realizzando insieme al padre e a Héctor G. Oesterheld una biografia su Che Guevara. Negli anni Sessanta crea storie per la casa editrice Fleetway e per l’agenzia italiana di Piero Dami. Realizza poi opere celebri come:  tre brevi storie gauchesche dell’inizio degli anni Settanta (pubblicate in Italia da Linus e Editiemme). In seguito realizza El buen Dios, pubblicato in Italia su L’Eternauta, e la serie di Alvar Mayor, su testi di Carlos Trillo, storia ambientata al tempo dei conquistadores per le Ediciones Record, in Italia pubblicata dalla Eura, e di El peregrino en las estrellas (Robin delle stelle nell’edizione italiana della Eura). Docente dell’Instituto de directores de arte, realizza anche riduzioni a fumetti di classici della letteratura: Till Eulenspiegel, L’isola del tesoro, Moby Dick e Il re del fiume d’oro. Caratterizzando il suo taglio grafico con originalità e stile, passa con successo e disinvoltura da un genere all’altro. Notevole è anche la serie di episodi surreali e beffardi Los viajes de Marco Mono, del 1979, su testi di Carlos Trillo. Nel 2001 inizia a lavorare per l’industria nordamericana illustrando la serie Swamp Thing e il graphic novel Lovecraft, biografia a fumetti dello scrittore di Providence, su testi di Hans Rodionoff. Attualmente sta lavorando per il mercato francese alla serie Le Sentinelle, su testi di Xavier Dorison mentre l’editore italiano attuale è 001 Edizioni. 

TAKESHI OBATA OSPITE A LUCCA C&G

Lungi dal deludere le aspettative del suo pubblico, Lucca Comics & Games offrirà anche quest’anno un parterre di ospiti unico nel suo genere. Il caleidoscopio di personalità principi della manifestazione si arricchisce di uno degli artisti più noti del panorama fumettistico del Giappone: Takeshi Obata, uno dei più grandi mangaka del ventunesimo secolo, conosciuto per i best seller internazionali Death Note e Bakuman. Ospite di Panini Comics, in collaborazione con Lucca Comics&Games, l’autore, per la prima volta in Italia sarà protagonista di una conferenza e di altri eventi speciali a lui dedicati e durante i quali i suoi fan avranno la possibilità di incontrarlo.

Chi è Takeshi Obata?

Nato a Niigata nel 1969, nel 1985 vince un premio al 30° concorso Tezuka con la storia breve Mitologia dei 500 anni luce. Nel 1989 inizia la prima pubblicazione a puntate sulla rivisita settimanale Shonen Jump con Cybernonno G. Continua a disegnare pubblicando molte opere di successo, fra le quali Hikaru No Go, sceneggiato da Yumi Hotta, pubblicato tra il 1999 e il 2003 e che gli varrà lo Shogakukan Manga Award nel 2000 e il Tezuka Osamu Cultural Prize nel 2003 e Death Note. sceneggiato da Tsugumi Ohba, pubblicato tra il 2004 e il 2006. L’ultima sua opera, Bakuman, sceneggiata anche questa da Tsugumi Ohba e pubblicata tra il 2008 e il 2012, ha per protagonisti due aspiranti fumettisti e si è subito affermato grazie alle descrizioni realistiche della redazione della rivista Shonen Jump e per i fumettisti che fanno parte della storia.

www.facebook.com/luccacandg

Area GAMES

Grandi ospiti:  Ayers, Bulmahn, Staples e Paolini

 oltre al poker d’assi del gioco da tavolo italiano Berardi, Mori, Sciarra e Zucchini 

Tre anime riunite nel padiglione Carducci con presentazioni delle ultime novità del gioco e videogioco, mostre e tanti illustri ospiti: questo è Lucca Games! Il gioco tradizionale e il wargame, attività storiche della manifestazione, sono molto cresciute all’interno del festival; due esempi su tutti quello della casa editrice dV Giochi, che celebrerà in fiera il decennale di Bang! Gioco- gioiello divenuto subito un best seller, e della Giochi Uniti, che da quest’anno curerà le edizioni italiane di Pathfinder, ospitando presso il proprio stand l’autore del celebre Gioco di Ruolo. Nel padiglione di Lucca Games non mancheranno, inoltre, le grandi major del videogioco: per la prima volta parteciperà con un grande stand interattivo Sony Computer oltre alle ormai consolidate Nintendo, leader dell’intrattenimento video ludico per famiglie con la sua nuova Nintento WiiU, Kochmedia. La Ubisoft invece, oltre a presentare le sue novità, come Rainbow 6 Patriot presso Lucca Games, organizzerà una celebrazione in grande stile del gioco Assassin’s Creed: dalla riproduzione della battaglia di Bunker Hill con oltre duecento reenactor alla presenza, con un padiglione monotematico, in Piazza S. Michele dedicato alle avventure di Connor, il nuovo Assassino protagonista, dai fumetti ai romanzi editi dalla Sperling e testare il nuovissimo Assassin’s Creed III, che uscirà per la prima volta nei negozi proprio nei giorni del festival. La grande area al centro del padiglione Games dedicato alla Fantasy continua il suo percorso di maturazione, dopo lo sbarco di Mondadori a rafforzare il comparto librario di Lucca Games una grande isola del gruppo editoriale Fanucci e del gruppo editoriale Mauri Spagnol (Tea, Salani, Longanesi, Nord).

Tra i grandi nomi ospiti in fiera: Chris Ayers autore degli alieni di film di successo come “Men in Black II” e “Alien contro Predator”; Jason Bulmahn, autore e sviluppatore del gioco di ruolo Pathfinder; Christopher Paolini, scrittore di fama mondiale di libri fantasy sul drago Eragon; il grande illustratore Staples e i quattro autori leader del gioco da tavolo made in Italy: Francesco Berardi, Paolo Mori, Emiliano Sciarra e Alessandro Zucchini 

JASON BULMAHN (Game designer Guest of honor)

Jason Bulmahn è l’autore di giochi statunitense responsabile dello sviluppo del gioco di ruolo Pathfinder. Nel 2011 Pathfinder diventa il primo gioco di ruolo a livello mondiale che riesce a superare le vendite di Dungeons & Dragon, il padre di tutti i giochi di ruolo; il grande successo del gioco ideato da Bulmahn coincide, in italia, con il passaggio del titolo alla storica casa editrice Stratelibri in Giochi Uniti. Il primato nelle vendite 2011 è solo l’ultimo riconoscimento del lavoro di Jason Bulmahn, che fin dalla versione beta di Pathfinder GDR aveva ricevuto il premio Gold Ennie per “il miglior prodotto gratuito o supplemento web” nel 2008. Bulmahn anticiperà al pubblico italiano le innovazioni che porterà al suo Pathfinder, oltre che a visionare tutti i prototipo dei giochi di ruolo che il pubblico di Lucca Comics & Games potrà presentare al Prototype Review Corner. A completare il percorso per tutti gli appassionati di Pathfinder, a Lucca sarà presente anche l’artista Wayne Reynolds, autore delle copertine formando una coppia straordinaria per gli appassionati di questo nuovo classico del mondo dei Giochi di Ruolo.

CHRISTOPHER PAOLINI (Writer Guest of honor)

L’anno dedicato ad Inheritage non poteva che concludersi con la presenza del giovanissimo best seller a Lucca Games. Sono passati 10 anni da quando i primi libri autoprodotti di Eragon circolavano per le piccole librerie americane. Oggi Christopher Paolini è un affermatissimo autore fantasy che ha venduto oltre 30 milioni di copie del suo fortunato Ciclo dell’Eredità, caso esemplare che ha convinto colossi come la Penguin ad acquistare Author Solutions, la più grande realtà di self-publishing a livello mondiale, nella speranza di scoprire nuovi Christopher Paolini del futuro. Il cognome di Christopher non lascia dubbi sulle sue origini, difatti l’autore sarà a Lucca anche per festeggiare la cittadinanza italiana appena acquisita. A Lucca Christopher ci parlerà del suo nuovo progetto, non più fantasy, ma fantascientifico e soprattutto sarà protagonista degli Educational, seminari per aspiranti autori che negli scorsi anni hanno visto docenti illustri come Terry Brooks e Michael Moorcock.

CHRIS AYERS (Artist guest of honor)

Giovane artista, famoso in tutto il mondo per l’ideazione dei grandi mostri del cinema, gli alieni di Men in Black II e Alien vs Predator per citarne alcuni, a causa di una grave malattia si ritrova costretto a lunghe degenze in ospedale. In questo periodo affianca le cure ad una sua personale terapia: Un disegno al giorno toglie il medico di torno. Nasce così il Daily Zoo, non più mostri per la fantascienza, ma fantastici animali nelle più strane situazioni, pubblicato dalla Design Studio Press, tra i principali publisher di concept art americani, presente a Lucca Games. Chris cambia radicalmente i propri soggetti, ma lascia inalterato il suo stile: nascono così dei piccoli capolavori, figli del talento e della vitalità dell’artista americano. In Palazzo Ducale verrà allestita una mostra che descriverà questo nuovo mondo creato da Ayers, un vero proprio zoo dove poter incontrare le fantastiche creature ideate dall’artista americano, un moderno C. M. Coolidge  che con ironia riproduce gli stereotipi della società moderna facendoli rivivere nei più disparati animali.

GREG STAPLES (Artist special guest)

Tra i più acclamati illustratori fantasy contemporanei, Staples è autore di numerosissime illustrazioni del gaming tradizionale e del mondo del fumetto, da quelle per Magic the Gathering, World of Warcraft e per Dungeons & Dragons, fino ai fumetti di Judge Dredd o del barbaro Slaine. Un artista del gioco, del fumetto, ma anche del cinema, del videogioco (collaborando con la Gremlin Interactive) e della video arte in generale, Staples ha infatti lavorato come Concept and Productor Artist per successi cinematografici come Solomon Kane o per video musicali di band come gli Scissor Sister od il trio Muse. Greg Staples sarà protagonista di una mostra monografica presso il padiglione Lucca Games, dove il suo lavoro per i grandi publisher e i suoi inediti più belli verranno esposti per la prima volta in Italia, un mix di Angeli, Demoni, Vampiri e soggetti cyberpunk.

Il Poker d’Assi del Gioco da tavolo Made in Italy

Francesco Berardi, Paolo Mori, Emiliano Sciarra e Alessandro Zucchini!

Quattro autori italiani che, in un settore tutto americano e tedesco, hanno esportato lo stile italiano e conquistato il mercato mondiale. Quattro percorsi radicalmente diversi per  mostrare altrettanti possibili sbocchi professionali per un autore di giochi in Italia. Presso il padiglione Games sarà allestita una mostra dei loro differenti percorsi, dai prototipi presentati per il concorso per il Miglior Gioco Inedito, fino alle versioni internazionali dei giochi nelle loro versioni finali di grande successo, una rassegna per rivivere i passaggi chiave dei loro successi.

I quattro autori sveleranno i segreti per avere successo come autori di giochi in Italia in un incontro “quattro contro tutti”. E per chi vuole approfondire il tema “a quattr’occhi” c’è il Prototype Review Corner, il consueto spazio che Lucca Games mette a disposizione degli  aspiranti autori di giochi. Nelle giornate di venerdì, sabato e domenica i quattro saranno a disposizione per valutare i vostri prototipi.

Per chi invece i giochi preferisce giocarli anziché inventarli, l’appuntamento imperdibile sarà presso l’Area Demo di Lucca Games, dove avrà luogo un tetrathlon ludico con i principali successi dei quattro autori.

www.facebook.com/luccagames

 

Area JUNIOR 

Tutti gli eventi guardano al “Futuro”

Come per le scorse edizioni con i percorsi dedicati alla Storia, alla Musica, all’Astronomia e all’Avventura, anche per il 2012 Lucca Junior sceglie un tema intorno a cui far girare le proposte culturali e di intrattenimento del padiglione e punta sul Futuro come filo conduttore delle molte attività in programma. Il 2012 per molti è l’anno in cui si avvererà la profezia escatologica dei Maya  ma è anche l’anniversario dell’avvento della Fantascienza in Italia, con i 60 anni dalla nascita della collana “Urania”, ed è da questo duplice spunto che nasce il programma di Lucca Junior. Nei 4 giorni del Festival, all’interno del padiglione Junior, si parlerà, si giocherà e si leggerà, quindi, di fantascienza, di mondi lontani, inventati e possibili, ma anche di ecologia, sostenibilità e di tutto quanto potrà servire ad immaginare insieme ai più piccoli un futuro più a misura d’uomo e di bambino.“Futuristici” laboratori, incontri con autori e illustratori, mostre, concorsi, spettacoli teatrali e giochi saranno il fulcro delle attività del padiglione Junior e delle sue 4 aree interattive, nelle quali i piccoli e grandi visitatori potranno divertirsi e sperimentare:


AREA INCONTRI: incontri, presentazioni e laboratori con autori, fumettisti, disegnatori e illustratori, in collaborazione con le principali case editrici specializzate nel settore ragazzi (tra cui Mondadori, Panini, Giunti, Rizzoli e molte altre)

AREA LABORATORI: laboratori manuali e creativi a cura di Manidoro Associazione Culturale
AREA TEATRO: spettacoli, letture, narrazioni a cura di Cristiana Traversa, La Cattiva Compagnie Associazione il Gabbiano

AREA GIOCO: giochi d’ingegno, giochi da tavolo, costruzioni, rompicapo e il nuovissimo spazio animato dalla Ludolega Lucchese.

Il tema del Futuro sarà lo spunto anche per i progetti gratuiti che Lucca Junior propone ogni anno alle scuole di Lucca e Provincia e che da settembre fino a fine manifestazione vedranno coinvolti gli alunni delle classi primarie e secondarie di primo grado, così come il IV Concorso “Lucca Junior” per Illustratori e Fumettisti dal titolo MONDI ALTERNATIVI. Risposte d’artista alla Terra che cambia o sparisce”. Giunto alla sua VI edizione, il concorso è ormai un appuntamento importante per illustratori e disegnatori – professionisti e non – che ambiscono ad entrare o a consolidare la loro presenza nel mondo dell’editoria illustrata per l’infanzia. Dalle migliori tavole selezionate da una giuria di esperti nascerà l’omonima mostra, che verrà allestita nella splendida cornice dell’Auditorium San Romano durante i 4 giorni di festival. Fulcro della proposta culturale di Lucca Junior è quest’anno un’altra importante mostra, realizzata in collaborazione con la Galerie Jeanne Robillard di Parigi e dedicata a Rébecca Dautremer, una delle più apprezzate illustratrici per ragazzi contemporanee. Nota al grande pubblico per il bellissimo Principesse dimenticate e sconosciute (Rizzoli),  Rébecca Dautremer è tra gli artisti scelti dallo stilista Kenzo per creare la linea grafica di alcuni profumi del suo marchio e direttrice artistica del film d’animazione “Nat e il segreto di Eleonora” per il quale ha ricevuto nel 2010 una menzione speciale al Festival Internazionale di Annecy. Ospite d’onore 2012, Lucca Junior le dedica quest’anno una retrospettiva unica, la prima in Italia, e la vedrà protagonista di incontri ed attività dedicate a piccoli e grandi appassionati.

www.facebook.com/juniorluccacandg

Area MUSIC & COSPLAY 

Arriva il Japan Rock!

Music & Cosplay, il nuovo settore nato dalla fusione fra Music & Comics e Lucca Cosplay, quest’anno presenta una serie di novità tematiche importanti. Per cui ad integrare il palinsesto musicale della manifestazione, come sempre incentrato sul mondo della Goldrake Generation, vi saranno due nuovi filoni tematici che vedranno il festival lucchese precursore di nuovi trend incentrati sulla pop culture. Il primo è l’arrivo in Italia per la prima volta del fenomeno dell’Anime Pop, che porterà alcuni artisti del mondo musicale dei cartoon direttamente dal Sol Levante, e del Japan Rock con la partecipazione a Lucca Comics & Games dei 10 FEET, una delle band più rappresentative del panorama musicale giapponese. Il secondo è il riconoscimento del fenomeno del Cosplay come vero fenomeno culturale che, prendendo spunto dalla gara, supererà i confini del palco per colorare la città di Lucca nei giorni della manifestazione. In tal senso saranno attivate varie iniziative con laboratori mirati per permettere agli appassionati di approfondire le proprie conoscenze e ai curiosi di addentrarsi in un fenomeno che sempre più caratterizza tutti gli eventi di settore. Lasciando alla pubblicazione del programma ulteriori nomi e approfondimenti queste le novità che crediamo permettano al settore di rispondere ancora una volta alla fiducia di tanti appassionati.

www.facebook.com/musicandcosplay

JAPAN PALACE

Grazie al grande successo riscosso nelle ultime due edizioni, il Japan Palace si ingrandisce andando ad occupare anche il terzo chiostro del Real Collegio dove verrà posizionata l’area japanese food “Mangiappone” a cura di Lailac, con spazi più ampi ad uso del pubblico. L’espansione dell’area continua al primo piano con l’aumento dello spazio espositivo.

Novità di quest’anno è invece il Lucca Mangaka Contest, concorso per aspiranti mangaka nato dalla collaborazione tra Lucca Comics & Games, Scuola Internazionale di Comics di Firenze e Tokyo Animator College. Il concorso è riservato ai progetti per una storia in stile manga dal tema libero.

Al vincitore assoluto andrà una borsa di studio per un corso gratuito di “Fumetto Manga” presso la sede di Firenze della Scuola Internazionale di Comics. Dal secondo classificato in poi, verranno assegnati volumi delle migliori collane di Panini, Edizioni Star Comics, Edizioni BD, JPOP ed Euromanga.

www.facebook.com/japanpalace

Area MOVIE  COMICS & GAMES

Grandi anteprime e trailer in esclusiva

Movie Comics & Games è la sezione dedicata al mondo del cinema all’interno del festival internazionale Lucca Comics & Games.

I blockbuster americani, i cinecomics, il grande fantasy cinematografico e i kolossal di fantascienza trovano finalmente il loro palcoscenico ideale. In linea con il Comic-Con di San Diego, Lucca Comics & Games, in collaborazione con QMI, azienda leader nel settore dell’Entertainment Marketing, punta sul mondo del cinema e i suoi protagonisti, forte degli oltre 155mila visitatori dell’edizione precedente e si presta ad essere evento di riferimento per il lancio di film sul mercato nazionale ed europeo, grazie anche alla splendida cornice della città di Lucca.

Movie C&G prende vita per il secondo anno nel cuore della città al Loggiato Pretorio, una location totalmente rinnovata quest’anno e dal grande impatto visivo. Stand promozionali, tantissimi gadget e tutti i trailers più attesi della nuova stagione. Presso l’area Movie sarà inoltre allestito un information desk dove il personale addetto fornirà tutti i dettagli per partecipare alle anteprime, alle sneak preview, alle rassegne tematiche e ad eventi speciali con ospiti d’eccezione mentre presso un cinema cittadino il pubblico di Lucca C&G potrà vivere l’esperienza cinematografica gratuitamente anche in orario serale.

www.facebook.com/luccamovie

By admin

Tags:

Comments Closed


Readers Comments (0)


Sorry, comments are closed on this post.