Fumetti  »  Lgbt

Mytico: il fumetto del Corriere della Sera censura l’omosessualità?

July 8, 2012   ·   0 Comments

Mytico, la collana a fumetti sulla mitologia greca, annunciata in pompa magna e da qualche settimana allegata al Corriere Della Sera, é oggetto di una critica molto interessante sotto l’aspetto storico e sociologico. Secondo Valeriano Elfodiluce, nota firma culturale del magazine Gay.it, la collana del Corriere della Sera peccherebbe di censura nei confronti dell’omosessualità; mancherebbero infatti tutti i riferimenti a storie e personaggi gay dell’epoca.

L’omosessualità nell’antica Grecia – spiega Valeriano Elfodiluce – è sempre stata vista come un punto d’incontro fra mondo gay e etero, ma anche come un potente mezzo educativo, che dimostrava come l’omosessualità faceva parte della storia dell’umanità, senza essere considerata un male, un peccato o qualcosa da non nominare.

L’accettazione dell’omosessualità come condizione assolutamente normale nella Grecia antica é certamente un fatto imprescindibile per chi voglia studiarne la società e l’intera epoca storica.

Elfodiluce entra nel dettaglio della questione ponendo all’attenzione del lettore esempi concreti dell’azione di “ripulitura” effettuata dai curatori del Corriere della Sera: “Nel primo numero Achille sbarca a Troia, e non si accenna minimamente al suo amato compagno d’armi Patroclo“.  E poi: “La lotta fra Ercole e il gigante Anteo, un episodio dai noti sottotesti omoerotici, viene edulcorata il più possibile facendo indossare ai due contendenti degli shorts elasticizzati da palestra – un capo d’abbigliamento decisamente poco greco – per renderli il più possibile simili a degli innocui lottatori di wrestling“. E ancora: “La creazione divina di Pandora, la prima donna, che – per non suscitare illazioni – viene fatta arrivare in una comunità umana formata già da uomini e donne!“. L’apice verrebbe poi raggiunto col racconto dell’infanzia di Achille, che la madre Teti aveva nascosto presso Re Sciro facendolo vivere e vestire come una ragazza per impedirgli di morire in battaglia, finchè i greci non lo fanno uscire allo scoperto “tentandolo” con una spada. “Gli sceneggiatori di Mytico – spiega Valeriano Elfodiluce – per non traviare i lettori, hanno ben pensato di fare in modo che Achille venisse trasformato dalla madre in una ragazza vera e propria, che però non sapeva di essere Achille, tant’è che quando si rompe l’incantesimo Achille non ricorda di essere stato una ragazza!”.

Il motivo di questa censura, secondo il giornalista di Gay.it, starebbe nella attuale realtà socio-politica italiana: Nell’Italia di oggi – afferma Valeriano Elfodiluce – è evidente che per prudenza non si vuole legittimare troppo l’omosessualità, men che meno fra i più giovani, onde evitare di contrariare i poteri forti che dettano legge o più semplicemente per non sfidare la cultura dominante e garantire il successo commerciale di un’iniziativa come questa“.

Per leggere l’articolo originale e integrale clicca qui >>

Documenti sull’argomento:

La conferenza sull’omofobia nei fumetti svoltasi a Milano il 19 maggio 2012 >>

By admin

Tags: , , , , ,

Comments Closed


Readers Comments (0)


Sorry, comments are closed on this post.