Intimo e articoli erotici sono tra gli oggetti smarriti sui mezzi pubblici

April 22, 2012   ·   1 Comments

Sui mezzi pubblici si perde e si trova di tutto, ma le curiosità che si possono trovare sul sito www.fundsachenverkauf.ch hanno dell’incredibile anche perché denotano un cambiamento delle abitudini degli utenti. Tra le tante cose che si possono scovare che sono state smarrite sui treni vi sono, pensate, anche articoli erotici.

Si può acquistare un vibratore per 19 franchi, un butt plug per 10 franchi oppure un chilo di biancheria intima femminile usata e non lavata per 30 franchi. Sono questi, tra i tanti, alcuni degli oggetti erotici messi in vendita sul sito fundsachenverkauf.ch da circa sei settimane.

La società che si occupa della gestione del sito, chiaramente non è specializzata nel mercato dell’eros ma si limita a vendere on line tutti gli oggetti che non vengono ritirati dagli uffici oggetti smarriti delle stazioni e degli aeroporti.

Le cifre sono impressionanti. Ogni settimana, l’azienda riceve oltre 20.000 articoli, di cui il 95% proviene dalle ferrovie. Tra questi, spiegano gli addetti ai lavori, è frequente la scoperta di prodotti erotici, soprattutto negli ultimi anni. Non è raro, infatti, che vengano smarrite intere valige piene di articoli erotici. La gran parte nuovi di fabbrica, nel caso contrario, vengono dovutamente disinfettati e lavati.

Fa un po’ specie, che la biancheria intima invece non viene lavata, anche se sembrerebbe che la richiesta d’acquisto di questo tipo di prodotti rimane comunque molto alta.  

Per Giovanni D’Agata, componente del Dipartimento Tematico Nazionale “Tutela del Consumatore” di Italia dei Valori e fondatore dello “Sportello dei Diritti”, il ritrovamento di tali tipo di oggetti sui mezzi pubblici, denota un evidente cambiamento nelle abitudini dei cittadini, anche se il fatto che smarriscano prodotti di tal tipo e che poi non li ritirino dimostra un certo tipo d’imbarazzo generalizzato a dichiarare che gli oggetti abbandonati siano i propri.

By admin

Tags: , , ,

Comments Closed


Readers Comments (1)


Sorry, comments are closed on this post.