Regione Puglia: novità sul bando “Bollenti Spiriti” per i giovani

April 17, 2012   ·   0 Comments

Novità dall’assessorato alle Politiche giovanili della Regione Puglia: a maggio appuntamento alla Manifatture Knos di Lecce per il V “Bollenti Spiriti Camp” e a giugno nuovo bando di concorso per “Principi attivi”: 4 milioni di euro finanzieranno lo start-up di 160 progetti. Le conferme giungono dalla viva voce dell’assessore alle Politiche Giovanili Nicola Fratoianni (foto) e di Annibale D’Elia, dello staff “Bollenti Spiriti” che hanno indetto una conferenza stampa presso la Presidenza della Regione Puglia per fare il punto sui progetti del programma biennale di Bollenti Spiriti che per quest’anno prevede un nuovo bando.

“Come sapete sono due i principali assi di Bollenti Spiriti, i Laboratori Urbani e Principi Attivi -ha precisato D’Elia- Per i Laboratori urbani siamo a quota 151 spazi nei comuni pugliesi, di cui 88 giù attivi e 50 che apriranno entro l’anno, con circa 100 organizzazioni private impegnate nella gestione, che abbiamo aiutato con il bando 2011 per il sostegno alle attività”. Anticipazioni anche da parte dell’assessore alle Politiche giovanili Nicola Fratoianni: “Non faremo solo il punto sulle cifre che pure con i 151 spazi sono rilevanti- ha anticipato l’assessore-  Ma sul fatto che è un progetto con fondi pubblici che è cominciato e che finirà, con l’apertura di tutti gli spazi previsti, entro l’anno, a parte qualcuno che è indietro con i procedimenti. Ma Bollenti spiriti è un progetto che ha visto il nostro esperto D’Elia convocato dal ministro Passera per la commissione nazionale che si occuperà delle start- up. Oggi con i nuovi bandi proviamo a dare continuità alle esperienze, consolidandole, senza fare operazioni-spot. Perché l’innovazione nella P.A. significa dare continuità alle esperienze”. Durante la conferenza stampa inoltre è stata presentata l’iniziativa “Bollenti Spiriti Camp” prevista dal 31 maggio al 2 giugno alle Officine Knos di lecce: “Sarà la quinta edizione del Bollenti Spiriti Camp, con la chiamata all’incontro delle esperienze. Parleremo anche della gestione dei beni confiscati”. Si è anche parlato delle innovazioni previste per il bando 2012, tra le quali l’assessore Fratoianni ha anticipato che sarà prevista  “la completa informatizzazione delle domande” Inoltre, per detta dello stesso Fratoianni, le grandi periferie urbane verranno coinvolte ancora di più nello sviluppo dei progetti in agenda: “Punteremo alla rigenerazione di quegli spazi difficili privilegiando alcuni progetti che punteranno su quelle aree”. Alla conferenza stampa erano inoltre presenti alcune delle realtà aziendali avviate grazie al bando regionale “Bollenti spiriti”: da un’ azienda che recupera l’oro dai rifiuti elettronici, alle aziende che operano nel turismo, sino alle realtà impegnate nel sociale e nella creatività.

Salvo Sammartino

By admin

Tags: , , , ,

Comments Closed


Readers Comments (0)


Sorry, comments are closed on this post.